Storia del giardino e del paesaggio -OPZIONALE-         

Docente
Prof. Carlo Tosco 
Obiettivi
Il corso presenta una storia del paesaggio e del giardino nella cultura occidentale, dall’antichità all’epoca moderna. La finalità del corso è di fornire gli strumenti di base per una ricerca sui caratteri del paesaggio nel suo sviluppo storico, tramite l’esame delle fonti (figurate e documentarie) e delle permanenze territoriali conservate fino ad oggi nei sistemi insediativi.
Contenuti
PARTE SISTEMATICA
Gli strumenti di base per lo studio del paesaggio storico
- Il concetto di paesaggio
- Storia del paesaggio e storia del giardino: finalità e metodi
- Il patrimonio culturale e il territorio
- Il quadro normativo: in Italia, in Europa e globale (Unesco)
- Le fonti per la ricerca: fonti scritte e fonti figurate
- L’organizzazione della ricerca
- Morfologia del paesaggio: le forme dell’ambiente e le forme dell’habitat
- La valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico
PARTE STORICA
Lo sviluppo del paesaggio e del giardino dall’antichità all’età moderna
- Le strutture del paesaggio: paesaggi del sacro, del lavoro, del potere
- L’eredità della civiltà romana: centuriazione, urbanizzazione e reti stradali; i giardini nel mondo antico
- Il medioevo: i castelli, l’organizzazione agraria, il sistema delle chiese sul territorio; il giardino medievale: il modello biblico, i giardini monastici, le immagini artistiche e letterarie
- L’età moderna: lo sviluppo della villa e la pittura di paesaggio; dal giardino rinascimentale al giardino alla francese
- Il paesaggio dell’Inghilterra e il giardino romantico
- La nascita del parco pubblico
- La grande frattura: l’industrializzazione e le trasformazioni del territorio
Organizzazione dell’insegnamento e modalità d’esame
Le lezioni si articolano in una parte sistematica e in una parte storica, che segue a grandi linee uno sviluppo cronologico dall’antichità fino ad oggi. Durante il corso è previsto l’intervento di docenti esterni che approfondiranno argomenti di discipline correlate (archeologia, storia, pianificazione, valorizzazione del patrimonio culturale).
L’esame consisterà in una verifica generale degli strumenti acquisiti dallo studente durante lo sviluppo delle lezioni, in relazione alla parte storica e sistematica; eventuali approfondimenti su temi specifici potranno essere concordati con il docente.
Bibliografia
TESTI DI BASE:
Per il concetto di paesaggio e il suo sviluppo culturale:
C. Tosco, Il paesaggio come storia, Il Mulino, Bologna 2007.
Per il patrimonio culturale e la sua valorizzazione:
C. Tosco, I beni culturali. Storia, tutela e valorizzazione, Il Mulino, Bologna 2014.
Per la storia del giardino:
P. Grimal, L’arte dei giardini. Una breve storia, Donzelli Editore, Roma 2005;
chi volesse sviluppare ricerche più dettagliate può consultare anche il volume:
F. Panzini, Progettare la natura. Architettura del paesaggio e dei giardini dalle origini all’epoca contemporanea, Zanichelli, Bologna 2005.

Come approfondimento monografico facoltativo gli studenti potranno scegliere uno o più dei testi elencati:
Per la storia e il significato simbolico delle piante:
A. Cattabiani, Florario. Miti, leggende e simboli di fiori e piante, Mondadori, Milano 1997.
G. Barbera, Tuttifrutti. Viaggio tra gli alberi da frutto mediterranei, fra scienza e letteratura, Mondadori, Milano 2007.
M. Rigoni Stern, Arboreto selvatico, Einaudi, Torino 2007.
Per la storia dei giardini nel Piemonte sabaudo:
P. Cornaglia, Dal giardino all’italiana al parco paesaggista: i giardini nelle residenze sabaude dal XVI al XIX secolo, in Giardini, contesto, paesaggio, a cura di L.S. Pellissetti e L. Scazzosi, Olschki, Firenze 2005, pp. 461-469.
Per la nascita del giardino all’inglese:
R. Wittkower, Il neopalladianesimo inglese, il giardino paesistico, la Cina e l’illuminismo, in Idem, Palladio e il palladianesimo, Einaudi, Torino 2007, pp. 272-297.
Per il rapporto tra pittura e paesaggio:
K. Clark, Il paesaggio nell’arte, Garzanti, Milano 1962.
E.H. Gombrich, La teoria dell’arte nel Rinascimento e l’origine del paesaggio, in Norma e forma. Studi sull’arte del Rinascimento, Eninaudi, Torino 1973, pp. 156-177.
G. Romano, Studi sul paesaggio, Einaudi, Torino 1991.
R. Milani, L’arte del paesaggio, Il Mulino, Bologna 2001.

Ulteriori testi di approfondimento potranno essere concordati con il docente.

Scarica il formato .pdf